tortellini

Street food: Uova Farina e Mattarello e Osteria dei Sani

Postato il Aggiornato il

Questo slideshow richiede JavaScript.

Pasta, tanta pasta nel menù dello street food della Piazza del gusto. I protagonisti sono i re della tavola emiliana, innanzitutto i tortellini. Ma certamente non verranno da soli. Ad accompagnarli alla Tartufesta sono pronti un po’ di condimenti con e senza tartufo. D’altronde, un laboratorio, come Uova Farina e Mattarello, che produce pasta fresca scrupolosamente a mano, non poteva che pensare a ricette simili, anche da consumare per strada. Così il 24, 25 e 31 ottobre e 1 novembre arriverà nelle vie di Sasso Marconi insieme a ravioli con fonduta di tartufo e tortellini alla panna.
Un primo piatto anche per un altro produttore sassese presente alla Tartufesta, l’Osteria dei Sani che è rimasta fedele ai suoi piatti tipici, soprattutto a base di tartufo, e ha pensato di proporre un menù speciale. Per cominciare dei tortelli di patate con o senza tartufo, poi, per chiudere in bellezza, uno sformatino di patate anche lui al tartufo.

 
Bandiera Uk

Pasta, a lot of pasta in the street food menu in “Piazza del Gusto” square. The main actors are “tortellini” the kings of the Emilian gastronomy. Clearly they are not served in a simple way: there will be many condiments to go with, with or without truffle. In fact, a kitchen laboratory such as “Uova Farina e Mattarello”, producing fresh home-made pasta, was meant to think recipes like these; even for a street food event. Therefore, on October 24, 25, 31 and on November 1, it will be in Sasso Marconi‘s streets with “ravioli” with truffle “onduta” and with cream “tortellini”. Even “Osteria dei Sani”, another producer of Sasso, will be present at “Tartufesta” with its first course, with a special menu. First of all: potatoes “tortelli” with or without truffle, then a potatoes pie also with or without truffle.

Annunci

Le ricette con il tartufo

Postato il Aggiornato il

2015-10-28 18.16.03

Primi e secondi piatti non mancano nella tradizione emiliana. Se ai prodotti tipici come tagliatelle e tortellini aggiungiamo un altro protagonista dei Colli Bolognesi, come il tartufo bianco, il risultato non può che essere buono. Ecco qualche esempio. Cominciamo con il pasticcio di tortellini. Gli ingredienti sono dei classici della cucina emiliana: i tortellini, appunto, e poi il Parmigiano, il ragù e ovviamente il tartufo. Prima di tutto bisogna cuocere i tortellini. A parte invece bisogna prendere una teglia, spargerci del burro e foderarla con della pasta sfoglia. Distribuire sopra a questa un po’ di tortellini, conditi con ragù, Parmigiano e tartufo bianco. Stendere poi dell’altra pasta e formare un secondo strato di tortellini e infornare il tutto a 180° per circa 40 minuti. Se invece dei tortellini si preferisce un altro tipo di pasta, non c’è problema. Ad esempio ci sono le tagliatelle al tartufo bianco, condite con besciamella, uovo e Parmigiano.

Dopo il primo non può mancare il secondo. Un’idea possono essere le costolette al prosciutto. Prima vanno immerse nelle uova, poi cosparse con pane grattugiato. Infine messe in una padella insieme al burro fuso e lì cotte. A lavoro finito basta aggiungere un po’ di tartufo, una fetta di prosciutto e un cucchiaio di Parmigiano Reggiano. E buon appetito.

 
Bandiera Uk

Recipes with truffle

Emilian tradition doesn’t lack of main meals. If we add to the typical products like tagliatelle and tortellini another Bologna’s hills protagonist like the white truffle, the result will certainly be good. Here are some examples: let’s start with the tortellini hash. The ingredients are some Emilian cuisine classics: tortellini, Parmesan cheese, ragu and truffle, of course. First of all, cook the tortellini. Then take a baking pan, spread some butter on it and cover it with puff pastry. Distribute onto this a bit of tortellini, dressed with ragu, Parmesan and white truffle. Put again puff pastry and make a second layer of tortellini, then bake it at 180° for about 40 minutes. If you like another type of pasta, there’s no problem. For example, there are the tagliatelle with white truffle, served with béchamel, egg and Parmesan.

After the main course, you can’t miss the second one. Cutlets with ham could be an option. First you egg them; secondly you roll them in breadcrumb. Lastly, put all in a pan together with melted butter and cook it. When completed, simply add a bit of truffle, a slice of ham and a teaspoon of Parmesan cheese. Bon appétit.